Tutti i numeri delle tre tramvie: 36 milioni di passeggeri


Da "la Repubblica Firenze" del 16 novembre 2017 - TRENTASEI milioni di persone trasportate in tram in un anno, è la previsione base. La quasi certezza è che in poco tempo saranno addirittura 40 milioni. È il quadro, compresa la linea 1, della potenzialità di trasporto nuova rete tramviaria appena funzioneranno, anche le nuove linee 2 e 3. Come spiega Jean Luc Laugaa (nella foto), l'ad di Gest, la società di Ratp che gestisce la linea 1 e che poi guiderà tutte e tre le linee. [...]

Non è difficile prevedere che tre linee insieme moltiplicheranno il successo. E anzi lo gonfieranno «perché – dice Laugaa – la linea 2 porterà almeno 17 milioni di passeggeri l'anno, più delle altre linee, perché sarà una linea chiave delle città, congiungendo, da Peretola, l'uscita dalle autostrade con il centro». In soldoni: l'entrata in città in tram. [...]

Dal nodo della stazione, ora intasato di motori di ogni genere dalle auto ai bus, ci vorranno 20 minuti circa per raggiungere tutti e tre i capolinea di Villa Costanza Scandicci, l'aeroporto e Careggi). Con gli stessi orari di oggi: dalle 5 a mezzanotte e mezzo durante la settimana e fino alle due del mattino il venerdì e il sabato (una mezz'oretta finale in meno le due nuove linee perché ci metteranno di più a arrivare al deposito di Scandicci. Anche la frequenza subirà un piccolo cambiamento, passando da un tram ogni 3,5 minuti a uno ogni 4,5 per via delle difficoltà del tratto via Jacopo da Diacceto - stazione sui cui binari si incroceranno tutte le linee (che alla fine saranno solo due andando la 1 in continuità con la 3) con un tram ogni minuto.

«Abbiamo già scelto il 90 per cento dei 70 autisti che assumeremo per via delle nuove linee», annuncia Laugaa. Saranno assunti via via che cominceranno la formazione di 25 giorni necessaria per l'esame di autista di tramvia. I primi quattro cominciano questa settimana e poi avanti a gruppi di non più di dieci. Sono stati reclutati via internet e via agenzie provinciali. Anche gli interventi per riadattare la sala comando del deposito di Villa Costanza al controllo di tre linee sono già iniziati e 29 tram nuovi fiammanti attendono di poter calcare i binari. Lo faranno quando, dopo i collaudi dei costruttori e le verifiche dell'Ustif (l'ente del ministero dei trasporti) Gest avrà il nulla osta per un mese di preesercizio, a maggio inoltrato.

Leggi l'articolo integrale

GEST S.p.A. - Via dell' Unità d'Italia, 10 - 50018 Scandicci (FI) - fax 055 7352 203 - info@gestramvia.it

Capitale sociale euro 2.000.000,00 int.vers. - R.E.A. FIRENZE 548117 - C.F. e P.IVA 05452730483